Importanza di un sito web

web_nonprofit

Quanto conta avere un buon sito nella propria organizzazione non profit?
Ma soprattutto perché avere un buon sito? Non basta la pagina Facebook?

Se anche a voi è capitato di farvi almeno una volta nella vostra vita queste domande, siete nel posto giusto, o almeno cercherò di chiarire perché è importante avere un sito per raccontare la vostra organizzazione.

Per farvi capire rapidamente l’importanza di un sito web, facciamo un salto nel mondo profit e prendiamo come esempio un negozio. Permettetemi questo paragone un po’ poco etico, perché il non profit non vende nulla, ma che può essere sicuramente efficace se lo utilizzate con il Presidente della vostra Onp! 

Quali sono gli elementi che vi fanno entrare in un negozio?
Personalmente la prima cosa che guardo in un negozio sono le vetrine, ebbene sì, come vengono esposte le cose che troverò all’interno, come le presentano e come scelgono di “narrarci” quello che vendono.

Questo è fondamentale, soprattutto se siete delle fanciulle e come me spesso entrate in un negozio dicendo: “Voglio provare quel vestito che c’è in vetrina!”. Poi una volta provato quello, posso decidere di provarne un altro e un altro ancora. Entro, vedo che mi piace una borsa, una cintura, un pantalone e nel giro di poco, se trovo anche una buona commessa che sa rispondere alle mie domande, mi affeziono.

Un sito deve essere così, una bella vetrina che interessi l’utente e deve essere allo stesso tempo una specie di commessa cibernetica, deve riuscire a rispondere alle domande che il nostro utente si pone.

Dobbiamo pensare che il sito dell’organizzazione non sarà visto solo dai nostri soliti donatori, può essere visto da tutto il mondo ed è una vetrina davvero importante. Ad esempio, provate a pensare a un Italiano all’estero che decide di curiosare cosa succede in Italia. Improvvisamente capita sul sito della vostra onp che magari si occupa di raccogliere fondi per aiutare un giovane studente ad inserirsi nel mondo del lavoro, oppure a fare uno stage all’estero. Se questo Italiano all’estero si trova in linea con la vostra causa, pensa che sia estremamente importante sostenere il vostro progetto allora vi farà una donazione, anche se abita a migliaia di km di distanza.

Il web accorcia le distanze e vi permette davvero di raccontare tutti i vostri splendidi progetti nel modo migliore. Foto, dati, reportage mirati… elementi fondamentali per raccontare e rendicontare e dire ai nostri donatori, o futuri tali: “Ehi, guarda come investiamo i tuoi soldi, noi siamo un’associazione seria!“, tutto pensato per essere il più possibile trasparenti, perché è proprio la trasparenza a premiare. Sempre!

E poi a un buon sito, che racconti la vostra storia, potreste abbinare un buon blog, perché raccontare con poche ma efficaci parole è fondamentale, per tenere aggiornati i vostri sostenitori e per fargli davvero capire che senza di voi il mondo sarebbe molto più brutto e triste.

Condiamo poi la magica ricetta del web con i social, come accennavo nella seconda domanda. Pagina Facebook, non basti tu a raccontare la mia vita nel web?

Ahimè, no!

Certo è fondamentale avere una pagina social (consiglierei Facebook e Twitter) per arrivare anche a quelle generazioni più giovani che tra una canzone di Mengoni e il trailer dell’ultimo Jurassic Park possono pubblicare il video della vostra associazione non profit perché “Fa cose fighe” (scusate il gergo!), il loro sostegno non può essere economico, ma la loro viralità potrebbe essere davvero fondamentale per la vostra onp. Non sottovalutiamo l’adolescente!

Attenzione però! Vi è mai capitato di entrare in un negozio e dire: “Ma quelli le cose belle le hanno solo in vetrina!”? A me sì, e in quel negozio non ci sono più entrata.

State attenti quindi a non creare solo delle vetrine, dei siti di facciata, cercate di creare un sito che sia vetrina, ma anche contenitore e luogo dove ci siano contenuti informativi che aiutano i vostri donatori o aspiranti donatori a comprendere i vostri progetti e tutte le iniziative.

Non date nulla per scontato e soprattutto siate sintetici ed efficaci. I vostri utenti surfano da una pagina all’altra senza ritegno, 3 secondi e sono già sul sito di un’altra onp. Catturateli, incuriositeli e soprattutto fateli affezionare alle vostre storie, che sono certo sono meravigliose e meritano di essere raccontate al meglio.

Pronti per il vostro nuovo sito?

Credits Immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *