Crowdfunding a tempo di musica!

Quello che stai per leggere è un post che ho pensato di scrivere per raccontare una buona pratica di crowdfunding che ho visto mettere in atto da quattro ragazzi, studenti e specializzandi di Medicina che hanno un gruppo musicale che si chiama Serenase.

Prima di continuare vi dico che: nessun fundraiser ci ha messo il becco, semplicemente hanno studiato le campagne altrui e hanno…copiato! Al Master, al Festival del Fundraising: tutti insegnano che bisogna imparare dagli altri e per imparare si incomincia copiando quelle azioni che funzionano.

Questo non porta l’acqua al mio mulino e a quello dei miei colleghi, ma voglio ugualmente raccontare questa storia perché penso sia davvero curiosa e interessante.

L’evento di raccolta

Tutto questo è iniziato con un party questa primavera, il 22 aprile a Novara, durante il quale i Serenase hanno chiesto ai loro amici di sostenere la registrazione del loro disco.
Come lo hanno promosso? Passaparola e social e con un evento che recitava questo:
Dopo poco più di un anno di attività i Serenase annunciano il loro primo disco che verrà registrato presso lo studio Auditoria Records a Fino Mornasco (CO).
Prima di entrare in studio però, abbiamo bisogno di circondarci ancora una volta dell’affetto dei nostri amici. Per trovare coraggio, ispirazione e portare anche voi a
registrare i nostri pezzi. Da questo nasce l’idea di organizzare un’ EP Crowdfunding Party.Perchè Crowdfunding?
Perchè non ci piace pensare che questo disco sia un progetto tutto nostro. Il principale motore della nostra musica siete voi: nostri fan e amici. E’ per questo che ci teniamo che voi partecipiate attivamente a questo progetto con qualche soldino, se ne avete voglia, ma anche con le vostre idee ed il vostro entusiasmo.Perchè Party?
Perchè in questo momento non potremmo essere più felici di così e non c’è modo migliore di essere felici se non quello di festeggiare con le persone che ci vogliono più bene!Come funzionerà?
Dal 22 aprile potrete contribuire in varia misura alla realizzazione del nostro disco. Non preoccupatevi, non vi lasceremo a mani vuote: abbiamo pensato per voi dei premi stupendi in base a quanto contribuirete!
Con almeno 5€ —-> DISCO
Con almeno 10€ —> DISCO con DEDICA + FOTO
Con almeno 25€ —> DISCO con DEDICA + FOTO + ASCOLTO IN ANTEPRIMA DEL FINAL MIX + CENA CUCINATA DAI SERENASE
Con almeno 50€ —> TUTTO QUESTO + CONCERTO PRIVATO a casa vostra o dove volete voi!

Il coinvolgimento

Il collante di questa azione è sicuramente riassumibile in due parole: amicizia e parentela. Ebbene sì, sono gli amici e i parenti i primi ad aver detto “Sì” a supporto di questo crowdfunding. Perché sono le prime persone a cui ci si rivolge quando si ha necessità! Anche se a volte non è semplice chiedere una donazione a chi si conosce bene!

i benefit

Ogni donazione si trasformava in un pezzo del disco, ma il donatore aveva un regalo. Ebbene sì, un regalo personalizzato, man mano che la cifra cresceva, curioso!

Il follow up

Il 22 aprile, giornata del crowdfunding, non è stata la data in cui i Serenase hanno incassato il malloppo e ci hanno salutati, il 22 aprile hanno iniziato il loro storytelling, raccontando cosa stavano facendo con i nostri soldi e come stava andando la registrazione del disco.
Il tutto era fatto on line e off line, nel senso che su Facebook sono spuntati tantissimi post a tema e off line la sottoscritta ha chiesto spesso ai musicisti come stava andando.
Infondo ero uno stakeholder e volevo sapere come è stata impiegata la mia, seppur piccola, quota.

Il relase party

Si arriva quindi all’atto finale, la sera della presentazione del disco.
Location più estiva, stesso pubblico ma con qualche amico in più rispetto al 22 aprile. Una serata molto carina e piacevole durante la quale sono stati consegnati i dischi ai sostenitori e sono state ringraziate tutte le persone che hanno contribuito. 
A me è stato consegnato così, con una simpatica dedica sul retro della foto.
Per i maniaci della carta, voglio ricordare che la foto era realmente stampata su carta fotografica.
A questo punto sgancio la ciliegina: la copertina del disco e il disco stesso sono geniali.
Tutto il concept creativo nasce da una pianta, il titolo del disco è Fragile, ma la pianta mostra di avere delle belle radici e anche un po’ speciali.
Speciali sì, perché portano i nomi di tutte le persone che hanno trasformato in realtà quel sogno.
Questa è stata una sorpresa per i sostenitori, perché era un benefit che non era stato dichiarato all’inizio, quando abbiamo versato la nostra quota a sostegno del progetto eppure rende quel cd ancora più prezioso.
Guardate un po’ la foto della copertina!

Perché ho donato?

Mi sono chiesta cosa mi ha portato a donare 10€ e credo che i tre motivi siano questi:

  1. conoscenza dei musicisti – che fa praticamente l’80% a cui va aggiunta la bravura che sicuramente paga in questo caso!
  2. fiducia – sapevo che i soldi sarebbero stati spesi correttamente
  3. nel prezzo avevo un cd – il benefit, immancabile in questi casi!

La prima e la seconda vi suonano per caso familiari, colleghi fundraiser?

Cosa mi porto a casa?

Essendo una fundraiser ho seguito tutta l’azione con grande curiosità e mi sono lasciata stupire e trascinare dall’entusiasmo e dalle emozioni.

Mi sentivo coinvolta perché conoscevo alcuni dei ragazzi che suonavano, ma soprattutto mi sono lasciata trasportare dalle note delle loro canzoni perché effettivamente sono bravi!

Il tutto è stato condito dal concerto e quindi  da un “evento con molte persone”, sì perché la sera della raccolta fondi mi ha colpito molto la partecipazione da parte di amici e parenti. Infondo questi ragazzi stavano chiedendo soldi per realizzare un loro sogno e non è scontato che gli amici contribuiscano, anzi a volte abbiamo paura a chiedere ai nostri amici!
Il lato emozionale poi è quello che rende le raccolte vincenti, perché l’emozione conduce alla donazione, ce lo ricordiamo questo…vero?
P.S. Le foto, come noterete, sono state embeddate dalla pag Facebook dei Serenase. Se volete ascoltare una delle loro canzoni, vi lascio il link a soundcloud: https://soundcloud.com/serenase-74236046

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *